Ciacci

05

I ciacci sono pani sottili, tipici della montagna, e si distinguono dai borlenghi per il fatto che vengono cucinati in cotte di ferro e che, molto spesso, vengono fatti con la farina di castagne e conditi con la ricotta. Sono tipici di Zocca, Roccamalatina, Montese, a scendere fino a Porretta e ai confini co..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

cotoletta

secondi2b

L’origine del nome è dal francese “cotolette”, costoletta. Nel nostro linguaggio comune però la parola cotoletta descrive un pezzo di carne di varia natura e taglio, che ha però la caratterista comune di essere impanata e fritta. Nonostante la costoletta sia riconosciuta come un piatto tipico lombardo, per anni è stata al centro di una ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

aceto-balsamico-tradizionale-di-modena-extra-vecchio-dop-25-years-3371-p

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. è un prodotto della tradizione famoso in tutto il mondo. Nasce dalla trasformazione del mosto cotto e l’invecchiamento del prodotto i serie di botti li differenti legni di volume decrescente. Ha un colore bruno scuro lucente, è denso, ha un sapore dolce e agro e una gradevole acidità. La ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Affettati

salumi_h_partb

La tradizione modenese di ricavare insaccati e salumi dalla carne suina ha origini remote. Tra l’eta’ del ferro e l’alto medioevo le popolazioni che risiedevano a Sud del Po hanno praticato l’allevamento di maiali con grande abilita’.Il vasto panorama dei salumi tipici comprende il prosciutto , il salame, la coppa, la pancetta, la mortadella,i ciccioli, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Black russian

images3

Storia Il Black Russian è un cocktail composto da vodka e liquore al caffè. La sua storia risale al 1949 quando un barman belga, Gustave Tops, lavorando nell’Hotel Metropol di Bruxell ideò questa combinazione di ingredienti in onore dell’Ambasciatrice degli Stati Uniti a Lussemburgo. Il nome del cocktail si è ispirato al periodo scuro della ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

zafferano

come-coltivare-zafferano-21

  Lo zafferano vero (Crocus sativus) è una pianta della famiglia delle Iridaceae, coltivata in Asia minore e in molti paesi del bacino del Mediterraneo. In Italia le colture più estese si trovano nelle Marche, in Abruzzo e in Sardegna; altre zone di coltivazione degne di nota si trovano in Umbria e in Toscana. Dallo ..

Leggi tutto…

aggiornata il 13 settembre 2016

Pera dell’Emilia-Romagna I.G.P.

pere IGP, frutta

La Pera dell’Emilia-Romagna I.G.P. è un frutto succoso e aromatico, la cui tradizione è antica. Già 4000 anni fa l’uomo consumava pere, ma solo nel quattrocento inizia la coltivazione del frutto. Dal 1600 le coltivazioni si diffondono in Emilia-Romagna. Oggi l’Italia produce il 40% delle pere in Europa e l’Emilia-Romagna produce il 70% delle pere ..

Leggi tutto…

aggiornata il 5 agosto 2016

Confettura di Amarene Brusche di Modena I.G.P.

amarene

La confettura di Amarene Brusche di Modena I.G.P. è una confettura dei frutti del ciliegio acido. E’ prodotta utilizzando solo i frutti e zucchero. Nella zona rurale di Modena sono presenti numerosi ciliegi. La tradizione di questa confettura è secolare, ha origine nel periodo del Rinascimento. La confettura può essere gustata al naturale, oppure utilizzata ..

Leggi tutto…

aggiornata il 5 agosto 2016

Borlengo di Guiglia

borlengo2

Il borlengo ha un’origine molto antica: il medioevo. Quando la farina era carente si aggiungeva più acqua all’impasto. il risultato era quindi quello di una sottilissima e trasparente cialda. Oltre agli ingredienti base, acqua, farina e sale, si possono aggiungere uova e condimento, composto da lardo o pancetta, aglio e rosmarino e una spolverata di ..

Leggi tutto…

aggiornata il 5 agosto 2016

Gnocco fritto

gnocco fritto

Il gnocco fritto (sì, sappiamo che in italiano corretto si dice “lo” gnocco, ma a Modena si dice “il” gnocco fritto, in dialetto “al gnoc frèt”) è un alimento tipico della cucina Modenese e dell’Emilia-Romagna, ed è chiamato in diversi modi a seconda della collocazione. Si pensa che la sua origine possa risalire ai longobardi, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 5 agosto 2016

Ghirlandina

ghirlandina

La Ghirlandina è la torre campanaria del Duomo di Modena, simbolo della città. Misura 86,12 metri ed è visibile da qualsiasi punto della città. E’ stata inserita, con il Duomo e la Piazza Grande, nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, nel 1997. La sua funzione primaria era civica: quella di segnalare l’apertura delle ..

Leggi tutto…

aggiornata il 27 settembre 2016

Seitan

vegetables-947029_1280

Il seitan ( セイタン) è un alimento altamente proteico ricavato dal glutine del grano tenero o da altri Cereali. Secondo la ricetta tradizionale, il seitan si ottiene estraendo il glutine dalla farina di frumento; pur avendo un aspetto simile alla carne, il suo sapore è più delicato e la sua consistenza più morbida, anche se ..

Leggi tutto…

aggiornata il 21 settembre 2016

zuppa imperiale

1f65e4ccf341d1ffa7cb91db1abbb3bf.media.525x700

La zuppa imperiale fa parte della tradizione culinaria emiliano – romagnola . E’ una pietanza semplice ma nutriente e viene consumata prevalentemente in inverno con brodo..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Buddy Valastro

index

Buddy Valastro fa parte della quarta generazione di panettieri esperti nata nel business di proprietà e gestito dai suoi genitori. E ‘nato a Hoboken, New Jersey e cresciuto in una vecchia famiglia di stile italiano. In giovane età, Buddy ha dimostrato che aveva un talento straordinario per la cottura e la decorazione de..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Jamie Oliver

1394894922_jamie-oliver

Jamie Oliver ha inizialmente lavorato nel ristorante di Antonio Carluccio dove ha imparato ad apprezzare la cucina italiana. Nel 1999 è stato notato dalla BBC che gli ha affidato un programma risultato di grande successo The Naked Chef a cui è seguito un libro di cucina, bestseller nel Regno Unito. Lo stesso anno ha cucinato ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Sassolino di Modena

sassolino

Il nome di questo liquore deriva dalla città di Sassuolo, da cui ha origine. Viene prodotto dall’anice stellato, frutto dell’Illicum verum hook, pianta originaria dalla Cina. Le sue origini sono antiche, probabilmente la produzione del Sassolino è partita proprio da Sassuolo. Il liquore avrebbe poi guadagnato fama anche in altre regioni italiane grazie ai cadetti ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Langos

langos

Il Langos è un tradizionale cibo ungherese, ideale come street food. Fatto con l’impasto del pane (farina, lievito, sale) e fritto, si presenta come una frittella di grandi dimensioni (circa un palmo di diametro) e può essere farcito con vari ingredienti, anche se il condimento tradizionale è quello con panna acida e formaggio. Il fatto ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

amatriciana

bucatini-2

L’amatriciana (matriciana in romanesco) è un condimento per la pasta che ha preso il nome da Amatrice, cittadina in provincia di Rieti, fino al 1927 in Abruzzo. Gli ingredienti principali sono guanciale, formaggio pecorino e pomodoro. È inserita nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali laziali Storia La tradizione gastronomica di Amatrice si fonda prevalentemente sul suo ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

Caipiroska

index

Storia Questo cocktail è una variante della famosa caipirinha, tipica del Brasile. Il suo nome deriva dal portoghese Caipira, sostantivo utilizzato per designare gli abitanti più poveri delle zone rurali remote del Brasile. Preparazione Ingredienti: 5cl vodka 1/2 lime tagliato in 6 pezzi 2 cucchiaini di zucchero di canna 1/2 pesca tagliata a pezzetti Preparazione: ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016

I.G.T. indicazione geografica tipica

igt

L’indicazione geografica tipica è la terza delle cinque classificazioni dei vini in Italia. Indica vini prodotti secondo specifici requisiti. REQUISITI Almeno l’85% dell’uva con cui sono prodotti i vini deve provenire dalla zona geografica dove si producono i vini. I vini di questa categoria sono, generalmente, prodotti in territori molto estesi (una regione o zone ..

Leggi tutto…

aggiornata il 15 settembre 2016