Sinagoga

5487592423_9d462e6669

Situata in piazza Mazzini, a poche decine di metri dal Palazzo Comunale, dal Duomo, dalla Ghirlandina e da Piazza Grande, la Sinagoga fu fatta costruire tra il 1869 e il 1873 dalla comunità ebraica. Al tempo dell’edificazione, la Sinagoga era al centro del ghetto costituito nel 1638. Era abitato da un migliaio di ebrei ed ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Teatro Storchi

teatro-storchi-di-modena-01

Il Teatro Storchi deve il suo nome a un ricco benefattore che ne finanziò la costruzione, Gaetano Storchi. Fu costruito nella seconda metà dell’Ottocento, dietro al progetto di Vincenzo Maestri. ESTERNO: La particolarità dell’edificio sta nella doppia facciata: quella principale si rivolge verso Largo Garibaldi, mentre l’altra, secondaria, guarda su viale Martiri della Libertà. Le ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Piazza Grande

piazza grande2

E’ situata nel centro storico di Modena ed è la piazza principale della città. Insieme al Duomo e alla torre della Ghirlandina, che la decorano, è stata inserita nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, nel 1997. Sul lato orientale di essa si trova il Palazzo Comunale, mentre sul lato nord sono presenti il ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Modena

Vista del centro di Modena

  La storia della città di Modena risale alla lontana epoca preistorica. Verso le colline abitava la civiltà terramaricola e, in epoche più recenti, la zona della città fu occupata da Liguri, Etruschi e Celti. Nel 187 a.C. venne creata la via Emilia e nel 183 a.C. fu fondata la colonia romana di Mutina. Aveva ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Palazzo Ducale

palazzo ducale piazza

STORIA DEL PALAZZO DUCALE Al giorno d’oggi il Palazzo Ducale ospita la sede dell’Accademia Militare, ma in passato fu sede della Corte degli Este. L’edificio, uno dei più importanti del Seicento, fu costruito a partire dal 1634. La facciata, recentemente restaurata, guarda su Piazza Roma, anch’essa rimessa a nuovo. Nel medioevo l’edificio era corrispondente ai ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Orto Botanico

orto evid

STORIA DELL’ORTO BOTANICO Costruito nel 1758 e voluto dal Duca Francesco d’Este, l’Orto Botanico confina con i Giardini Ducali E ha un’estensione di circa 1 ettaro. L’idea principale del Duca era qulla di coltivare piante rare e medicinali, così fu costruita una stufa, in modo da poter coltivare anche piante esotiche. Nel 1772 l’Orto passò ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Palazzo dei Musei

palazzo-dei-musei-modena evid

Il Palazzo dei Musei di Modena fu progettato da Pietro Termanini e terminato nel 1771. L’ultimo piano dell’edificio ospita diverse raccolte che hanno vissuto formule espositive differenti. Purtroppo, a causa di mancanza di spazio, interi nuclei di materiali non sono ancora visibili. Dalla fine dell’Ottocento, il Palazzo è occupato da diverse istituzioni quali la Galleria estense, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Museo Ferrari Modena

museo ferrari evid

Il Museo Ferrari di Modena, recentemente ristrutturato, è diviso in due parti: la casa natale di Enzo Ferrari e la galleria espositiva. La casa di Ferrari ospita un allestimento multimediale con la funzione di narrare la vita dell’inventore della storica automobile. L’allestimento all’interno della galleria racconta, invece, la storia dell’automobilismo modenese. Qui sono presenti anche ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Gelato

ice-cream-1081324_640

Il gelato è sicuramente il dessert per eccellenza, soprattutto durante l’estate. E’ semplice e sfizioso, ma possono anche esserci gusti molto particolari. L’ORIGINE DEL GELATO Sicuramente nell’antichità, quando fu inventato, i gusti erano molto più essenziali e frugali. Purtroppo risalire a una origine precisa è molto difficile, in quanto si pensa che potrebbe risalire a ..

Leggi tutto…

aggiornata il 27 luglio 2016

tortelloni

Tortelloni

I tortelloni sono tortellini più grandi, da cui prendono, però, la medesima forma (diversa da zona a zona dell’Emilia).       storia Le prime notizie che si hanno dei tortelli (di zucca) risalgono al Cinquecento, alla corte dei Gonzaga, a Mantova. I Gonzaga coltivavano la nobile arte della cucina e dell’accoglienza, radunando alla loro ..

Leggi tutto…

aggiornata il 19 luglio 2016

Duomo di Modena

duomo fianco sud

Situato con la facciata principale in corso Duomo e il fianco sud che guarda su Piazza Grande, il Duomo di Modena è senza dubbio la chiesa più importante della città. Il Duomo di Modena è una cattedrale in stile romanico, la sua costruzione ebbe inizio il 9 giugno 1099 e terminò nel 1184. Gli architetti ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Ghirlandina

ghirlandina

La Ghirlandina è la torre campanaria del Duomo di Modena, simbolo della città. Misura 86,12 metri ed è visibile da qualsiasi punto della città. E’ stata inserita, con il Duomo e la Piazza Grande, nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, nel 19997. La sua funzione primaria era civica: quella di segnalare l’apertura delle ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Palazzo Comunale

palazzo-comunale-modena-4_IM17982

STORIA: Il Palazzo Comunale, tuttora sede del Comune di Modena, si affaccia su su Piazza Grande e ne costituisce il lato orientale e in parte quello settentrionale. Nel 1671 l’antica Torre civica crollò a causa di un terremoto, e rimase denominata “Torre Mozza”. All’interno del Palazzo sono presenti varie sale storiche: CAMERINO DEI CONFIRMATI: sala ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Teatro Comunale Luciano Pavarotti

teatro-comunale-luciano-pavarotti-modena

STORIA DEL TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI Il Teatro Comunale Luciano Pavarotti, situato a Modena in via del Teatro 8, fu inaugurato nel 1841. Era inizialmente chiamato teatro dell’Illustrissima Comunità e fu costruito per sostituire l’antica sala di via Emilia. Dopo che il nome del teatro fu mutato da “Teatro dell’Illustrissima Comunità” a quello attuale, fu ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Foro Boario

foro-boario

Commissionato da Francesco IV all’architetto Francesco Vandelli, il Foro Boario è lungo oltre 250 metri. La sua funzione originaria era quella di luogo di scambio per i commercianti di bestiame. Sul soffitto dell’arcata centrale è presente un orologio realizzato da Ludovico Gavioli. In seguito a vari restauri, la funzione odierna del Foro è quella di ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

Giardini Ducali

giardini evid

Situati alla fine di Corso Canalgrande, i Giardini Ducali furono realizzati nel 1598. Negli anni seguenti furono trasformati e, nel 1634, finirono anche i lavori per la costruzione della palazzina del Vigarani, edificio di fattura classica seicentesca. Nel 1739 i giardini vennero dichiarati pubblici. La zona estremamente verde confina anche con l’Orto Botanico, creato sotto ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 luglio 2016

taleggio

Fonduta-al-Taleggio-D.O.P-4908-2070

E’ un formaggio molle, grasso, a pasta cruda, prodotto esclusivamente con latte di vacca, intero. La salatura è effettuata a secco e la maturazione avviene in 40 giorni circa. Il formaggio maturo è usato da tavola e presenta le seguenti caratteristiche:forma parallelepipeda quadrangolare, scalzo diritto con facce piane, peso medio di ogni forma variabile da ..

Leggi tutto…

aggiornata il 12 luglio 2016

Tortillas Messicane

etnico

Le tortillas sono il cibo base della cucina messicana, usato per accompagnare i cibi, come una sorta di pane, ma anche in cucina, per esempio per preparare burritos, nachos, o per addensare delle zuppe, ma anche per degli snak. Come sono fatte La tortilla di mais messicana è una specie di piadina o sfogliata molto sottile ..

Leggi tutto…

aggiornata il 22 giugno 2016

Antonino Cannavacciuolo

img_0118_manuale_41

Biografia Nato a Vico Equense (NA) il 16 aprile 1975, Antonino Cannavacciuolo ha conseguito l’Attestato di Cucina presso la locale Scuola Alberghiera nel 1994. Antonino Cannavacciuolo ha lavorato nelle cucine di grandi tri-stellati francesi quali l’Auberge dell’Ile di Illerausen e il Buerehiesel di Strasburgo, oltre che nel ristorante del Grand Hotel Quisisana, quando la cucina ..

Leggi tutto…

aggiornata il 14 giugno 2016

verza

involtino-verza_25

La verza o cavolo verza (Brassica oleracea var. sabauda L.), detta anche cavolo di Milano (o cavolo lombardo e cavolo di Savoia), è una varietà di Brassica oleracea simile al cavolo cappuccio, ma a differenza di questo presenta foglie grinzose, increspate e con nervature prominenti. In cucina l suo utilizzo in cucina è diffuso in gran ..

Leggi tutto…

aggiornata il 8 giugno 2016