Le verdure di stagione di Settembre

verdura di stagione

L’estate sta finendo : Settembre ci porterà giornate non troppo calde e della gustosa verdura pronta per essere mangiata. Per chi si impegna a mangiare verdura locale e di stagione sà che oltre a godersi la genuinità e il sapore delle nostre verdure, contribuisce a sostenere l’ambiente e le piccole aziende agricole italiane.   Vediamo ..

Leggi tutto…

aggiornata il 6 settembre 2017

Le verdure di stagione di Agosto

verdure di stagione

Le verdure di stagione di Agosto sono fresche, ricche d’acqua e sali minerali ci aiutano a tirarci su, a rinfrescarci, a dissetarci e soprattutto a evitare pericolose disidratazioni del nostro organismo per l’eccessiva sudorazione Vediamo l’elenco delle verdure che ci vengono in aiuto : Le verdure di stagione di Agosto Aglio, Bietola, Carote, Cavolo cappuccio, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 2 agosto 2017

Le verdure di stagione di Luglio

verdure di stagione

Le verdure di stagione di Luglio : siamo in piena estate e il nostro organismo ha bisogno di idratarsi oltre che di integrare vitamine e sali minerali per poter restare in forma e sostenere il caldo : le nostre immancabili verdure ci vengono in soccorso. Vediamo quali sono le verdure di stagione di Luglio: Aglio, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 19 luglio 2017

Le verdure di stagione di Giugno

verdure di stagione

La verdura di stagione di Giugno è più leggera e nutriente rispetto a quella invernale; la verdura che consumiamo in questo periodo oltre a rendere felice il nostro palato per la sua dolcezza e freschezza, ci aiuta a mantenere il giusto livello di idratazione per il nostro organismo, proprio grazie al suo contenuto di acqua elevato. Vediamo quali ..

Leggi tutto…

aggiornata il 11 giugno 2017

Tortellini

tortellini in crosta

Tortellini : Signore incontrastato della cucina emiliana, ecco a voi sua maestà il tortellino: uno, due centimetri al massimo di pasta all’uovo, possibilmente fatta in casa, ripiena di mortadella , prosciutto crudo , Parmigiano Reggiano , a volte noce moscata, in alcuni casi salsiccia, carne magra di maiale. Ingredienti che possono variare come tanti sono ..

Leggi tutto…

aggiornata il 31 maggio 2017

Salvia

salvia

La salvia appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. Alcune specie hanno applicazione nell’alimentazione o in erboristeria. Storia della salvia : La pianta è conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà salutari, ciò che spiega il suo nome, proveniente da “salvus” che significa appunto “sano”. I Galli, in particolare, ritenevano che la salvia avesse la capacità di guarire tutte ..

Leggi tutto…

aggiornata il 17 maggio 2017

Fragola

fragola

Storia della fragola : Considerata dal punto di vista nutrizionale un frutto, non lo è sotto l’aspetto botanico: i frutti veri e propri s’identificano nei cosiddetti “acheni”, ossia i semini gialli della superficie, e la parte del “falso frutto” non è altro che il ricettacolo ingrossato di un’infiorescenza. Plinio ricordava che la fragola di bosco ..

Leggi tutto…

aggiornata il 3 maggio 2017

Visitare Modena in un giorno

vistare modena

Questa piccola guida raccoglie tutto ciò che dovete vedere a Modena, impiegando un solo giorno di tempo! Se arrivate in macchina, potete parcheggiare nel parcheggio sotterraneo Novi Park, custodito e attivo 24 ore su 24, che si trova sotto al Parco Novi Sad. Qui puoi trovare tutte le tariffe. Proseguendo da lì verso la via ..

Leggi tutto…

aggiornata il 22 aprile 2017

Cotoletta

L’origine del nome è dal francese “cotolette”, costoletta. Nel nostro linguaggio comune però la parola cotoletta descrive un pezzo di carne di varia natura e taglio, che ha però la caratterista comune di essere impanata e fritta. Nonostante la costoletta sia riconosciuta come un piatto tipico lombardo, per anni è stata al centro di una ..

Leggi tutto…

aggiornata il 20 aprile 2017

Gnocco fritto

Il gnocco fritto (sì, sappiamo che in italiano corretto si dice “lo” gnocco, ma a Modena si dice “il” gnocco fritto, in dialetto “al gnoc frèt”) è un alimento tipico della cucina Modenese e dell’Emilia-Romagna, ed è chiamato in diversi modi a seconda della collocazione. Si pensa che la sua origine possa risalire ai longobardi, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 20 aprile 2017

Tagliatelle

tagliatelle

Nel 1972 una delegazione bolognese dell’Accademia italiana della cucina consegno’ al presidente della Camera di Commercio un cofanetto contenente l’“aurea misura” della tagliatella stabilita in 8 mm. A Modena le tagliatelle, che la leggenda vuole essere nate dalle sapienti mani di mastro Zafferano ispirato dalla bionda chioma di Lucrezia Borgia, piacciono leggermente p..

Leggi tutto…

aggiornata il 13 settembre 2017

Pomodoro

pomodorini

Il pomodoro, nome scientifico Solanum lycopersicum, appartiene alla famiglia delle Solanaceae, è una pianta annuale i cui frutti presentano un caratteristico colore rosso, sono largamente utilizzati in ambito alimentare in molti paesi del mondo. Storia del pomodoro : Il pomodoro è originario del Perù. Dal nome “amerindiano di tomatl” deriva la maggior parte dei nomi europei, ..

Leggi tutto…

aggiornata il 23 agosto 2017

Cozza

La Cozza è un frutto di mare dotato di due valve nere che racchiudono il mollusco, di colore arancione. La forma è quadrangolare e allungata,che può variare dai 6 agli 11 cm. Può vivere al massimo fino ai 4 anni, però negli allevamenti vengono raccolte verso i 14 mesi. In Italia esistono coltivazioni e allevamenti ..

Leggi tutto…

aggiornata il 16 agosto 2017

Ciliegia

La ciliegia è il frutto del ciliegio (Prunus avium). La pianta domesticata è stata ottenuta da ripetute ibridazioni della specie botanica.Il nome cerasa presente in diversi dialetti italiani, così come quello portoghese, francese, spagnolo e inglese, deriva dal greco κέρασος (kérasos) e da qui al nome della città di Cerasunte (o meglio Giresun), nel Ponto ..

Leggi tutto…

aggiornata il 9 agosto 2017

Rucola

rucola

La ruchetta o rucola, nome scientifico  Eruca vesicaria, è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Brassicaceae; è originaria dell’area del bacino del Mediterraneo e dell’Asia centro-occidentale. Oggi è coltivata anche in altre parti del mondo. Le foglie sono usate a scopo culinario e apprezzate per il loro sapore deciso. È tipico l’uso della pianta di rucola come ..

Leggi tutto…

aggiornata il 26 luglio 2017

Strudel di mele

Lo Strudel di mele (dal tedesco Strudel = vortice) è un dolce a pasta arrotolata o ripiena che può essere dolce o salata, anche se è noto principalmente come dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella. Storia dello Strudel di mele : Lo strudel ha origini antiche, risale infatti all’VIII secolo, ovvero il ..

Leggi tutto…

aggiornata il 12 luglio 2017

Carciofi

I carciofi nome scientifico “Cynara scolymus” appartengono alla famiglia delle Asteraceae sono coltivati in Italia e in altri Paesi sopratutto per uso alimentare. Storia dei carciofi : Originario del Medioriente, il carciofo selvatico ha costituito fin dall’antichità un prodotto importante per i fitoterapisti di Egizi e Greci, ma pare che altrettanto antico sia il suo impiego nella cucina. ..

Leggi tutto…

aggiornata il 28 giugno 2017

Peperoni

peperoni

I peperoni, nome scientifico Capsicum annuum, è una delle 5 specie principali del genere Capsicum, che comprende peperoni e peperoncini: probabilmente la più coltivata al mondo. Storia dei peperoni : E’ una delle tante piante orticola provenienti dall’America meridionale e fu importata in Europa nella seconda metà del ‘500. Chiamato dapprima “pepe d’India”, in Italia ..

Leggi tutto…

aggiornata il 21 giugno 2017

Yogurt

Lo yogurt o iogurt (turco yoğurt, dal verbo yoğurmak, mescolare) è un alimento di consistenza cremosa e di sapore acidulo derivato dal latte, il quale, grazie all’inoculazione di fermenti lattici specifici ed alla loro proliferazione, subisce un processo di fermentazione durante il quale il lattosio è trasformato in acido lattico. Per la produzione dello yogurt può essere ..

Leggi tutto…

aggiornata il 7 giugno 2017

Patata di Montese

La patata di Montese è un prodotto tradizionale di Montese e dell’appennino. Il loro particolare sapore è dovuto alla coltivazione completamente naturale. Vi sono tre varietà principalmente coltivate: Spunta (polpa gialla) Kennebec(polpa bianca) Désiréé (polpa e buccia rossa) I tuberi sono di forma allungata, ovale o rotonda e l’esterno è regolare. Da tempo la patata ..

Leggi tutto…

aggiornata il 24 maggio 2017