Ciliegia

Home » Prodotti » Frutta » Ciliegia
Da: Frutta

ciliegiaLa ciliegia è il frutto del ciliegio (Prunus avium). La pianta domesticata è stata ottenuta da ripetute ibridazioni della specie botanica.Il nome cerasa presente in diversi dialetti italiani, così come quello portoghese, francese, spagnolo e inglese, deriva dal greco κέρασος (kérasos) e da qui al nome della città di Cerasunte (o meglio Giresun), nel Ponto (l’attuale Turchia) da cui, secondo Plinio il Vecchio, furono importati a Roma nel 72 a.C. da Lucio Licinio Lucullo i primi alberi di ciliegie.
Il frutto, normalmente sferico, di 0,7-2 centimetri di diametro, può assumere anche la forma a cuore o di sfera leggermente allungata. Il colore, normalmente rosso, può spaziare, a seconda della varietà, dal giallo chiaro del graffione bianco piemontese al rosso quasi nero del durone nero di Vignola.
Anche la polpa assume colorazione e consistenza diverse a seconda della varietà e passa dal bianco al rosso nerastro nel primo caso e dal tenero al croccante nel secondo caso. Il gusto è dolce, mai stucchevole, con punte di acidulo.
Il frutto matura nel periodo primaverile-estivo e contiene un solo seme duro, color legno.

Raccolta della ciliegia :

ciliegia raccoltaLa raccolta ha inizio dalla metà di maggio fino ai primi di luglio.
La raccolta delle ciliegie coincide nella maggior parte dei casi con il mese di giugno. Il 24 giugno, festa di San Giovanni, si completa la raccolta delle ciliegie precoci e di media maturazione, per questo le piccole larve bianche del Dittero Rhagoletis cerasi che si trovano nei frutti infestati in tale periodo, sono detti appunto “giovannini”, o l’equivalente, nei vari dialetti o lingue locali.

Usi in cucina :

ciliegia cucinaInfatti oltre a essere consumate allo stato fresco, o utilizzate nelle torte, nelle marmellate e nelle bavaresi, le ciliegie hanno trovato impiego anche in cucina. Si sta diffondendo il loro uso in ricette che ne prevedono l’abbinamento con le carni ( per esempio reale di vitello con Cabernet e ciliegie di Marostica; filetto di manzo , oppure anitra e ciliegie) e col pesce (carpaccio di branzino con crudità e ciliegie). Il frutto succoso e con una polpa soda e carnosa, presenta una forma tendenzialmente cuoriforme, con un calibro minimo di 20 millimetri e un colore che va dal rosso scuro al rosso fuoco/rosso scuro a seconda delle varietà.

Proprietà e valori nutrizionali :

ciliegiaLe ciliegie sono ricche di vitamine, soprattutto la vitamina A che apporta benefici alla vista e la vitamina C, antiossidante e ottima per mantenere la pelle luminosa e tonica. Tra i minerali troviamo principalmente potassio, utile per regolare la pressione del sangue, il calcio importante per avere ossa e denti sani, e il fosforo. Inoltre, pur essendo un frutto zuccherino, la ciliegia ha un basso indice glicemico che le rende adatte, nelle giuste dosi, anche a chi soffre di diabete
La dose giornaliera consigliata è di 25 ciliegie,ciliegia valori nutrizionali da mangiare preferibilmente al mattina a stomaco vuoto. Oltre ad essere un toccasana per la salute, mangiare ciliegie al mattino, dona anche molta energia per affrontare al meglio la giornata.