Cozze

Home » Prodotti » Pesce » Cozze
Da: Pesce, Voci da Compilare

La Cozza è un frutto di mare dotato di due valve nere che racchiudono il mollusco, di colore arancione. La forma è quadrangolare e allungata,che può variare dai 6 agli 11 cm. Può vivere al massimo fino ai 4 anni, però negli allevamenti vengono raccolte verso i 14 mesi. In Italia esistono coltivazioni e allevamenti di cozze distribuiti in tutte le coste,ma sono famose anche in tutto il mondo. Il periodo di maggior produzione varia tra maggio e settembre.

Grazie al loro sapore gustoso, sono nate tantissime ricette (in pentola o in padella;fritti in pastella;gratinati in forno o possono essere anche componenti di spiedini); oltre all’essere saporite hanno anche dei grandissimi valori nutrizionali, infatti 100 grammi di cozze contengono:

84 calorie
2.7 g di grassi
3.4 g di carboidrati
11.7 g di proteine
88 mg di calcio
236 mg di fosforo
315 mg di potassio
67 mg di magnesio
5.8 mg di ferro
0.12 mg vitamina B1
0.16 mg vitamina B2

Storia

La cozza è un mollusco noto già dal Paleolitico: durante quell’epoca si dava ai molluschi un’importanza centrale, si diffuse molto velocemente e arrivò fino al Sud America, Nord Europa e la Patagonia. Secondo i francesi il primo allevamento di cozze rimonta al tardo VIII secolo nelle coste francesi, ma anche nelle isole britanniche sono state rinvenute antiche conchiglie di cozza, disposte in posizioni rituali con resti ossei di bovini.

Curiosità

Le cozze danno il loro meglio se gustate da crude con una spruzzata di limone, ma il consumo a crudo viene sconsigliato poichè possono essere portatrici di malattie gravi o banali gastroenteriti.

Le cozze vengono chiamate anche con i termini “mitili” o “muscoli”.

Nell’Italia centro-meridionale il termine “cozza” ha assunto il significato metaforico di ragazza brutta. A Napoli viene utilizzato per descrivere donne di bassa cultura.