Piatti tradizionali

Home » In Cucina » Piatti tradizionali
Da: Ortaggi, Piatti tradizionali, Prodotti Tradizionali

La patata di Montese è un prodotto tradizionale di Montese e dell’appennino. Il loro particolare sapore è dovuto alla coltivazione completamente naturale. Vi sono tre varietà principalmente coltivate: Spunta (polpa gialla) Kennebec(polpa bianca) Désiréé (polpa e buccia rossa) I tuberi sono di forma allungata, ovale o rotonda e l’esterno è regolare. Da tempo la patata ..

Leggi tutto…

Da: Frutta, Piatti tradizionali, Prodotti Tradizionali

Il mirtillo nero dell’appennino modenese è una precisa specie chiamata Vaccinium myrtillus L. e cresce allo stato spontaneo. Le bacche sferiche sono nere-bluastre, la polpa è rosso bluastra e il sapore è di tipo agrodolce, caratteristico e gradevole. Le popolazioni antiche ottenevano dalle foglie e dalle bacche del mirtillo preparazioni terapeutiche. Il mirtillo può essere ..

Leggi tutto…

Da: Frutta, Piatti tradizionali, Prodotti Tradizionali

I marroni, tipici dell’appennino modenese, si distinguono dalla castagna per gusto, forma e qualità della polpa. Il gusto è molto più dolce, inoltre un riccio può racchiudere anche 2 o 3 frutti. I marroni sono coltivati senza l’utilizzo di alcuna sostanza chimica. Sono ricchi di amidi, zuccheri complessi e sali minerali e sono indicati nelle ..

Leggi tutto…

Da: Dolci, In Cucina, Piatti tradizionali, Prodotti Tradizionali

Gli Amaretti di Modena sono dolci tipici della tradizione modenese e sono caratterizzati dalla genuinità e dagli ingredienti semplici infatti gli ingredienti sono mandorle amare e dolci, zucchero o miele e albume montato a neve. Storia degli Amaretti di Modena: Sono pasticcini inventati circa cent’anni fa, anche se si ritiene che l’usanza di confezionare dolci a ..

Leggi tutto…

Da: Piatti tradizionali

I ciacci sono pani sottili, tipici della montagna, e si distinguono dai borlenghi per il fatto che vengono cucinati in cotte di ferro e che, molto spesso, vengono fatti con la farina di castagne e conditi con la ricotta. Sono tipici di Zocca, Roccamalatina, Montese, a scendere fino a Porretta e ai confini co..

Leggi tutto…

Da: Pasta, Piatti tradizionali

La panata è una minestra povera nata probabilmente nei periodi di grande indigenza quando le massaie avevano pochissimo a disposizione , compreso il pane duro, per preparare il pasto. Piatto che e’ rimasto nella tradizione. Storia della panata :   Ricetta : INGREDIENTI 250 gr. di pane sminuzzato, (vi consigliamo la coppia di pane ferrarese ..

Leggi tutto…

Da: Piatti tradizionali, Salumi e insaccati

Il cappello del prete e’ un insaccato che prende il nome dal tricorno, il copricapo che un tempo era dei prevosti. Simile allo zampone nell’impasto ma l’ivolucro e’ formato dalla cotenna della gola di maiale , piu’ morbida rispetto alla zampa. Storia : In passato si usava prepararlo con i resti della lavorazione del culatello ..

Leggi tutto…

Da: Piatti tradizionali

La torta degli ebrei (“tibuia”) e’ il piatto tipico di Finale Emilia, una sfogliata i cui ingredienti sono farina, strutto, burro e formaggio. Storia Al tempo a Finale Emilia c’era una fiorente comunita’ israelitica proveniente dalla Spagna che aveva in questo paese un’universita’, un cimitero e un ghetto molto popolato quasi come quello modenese di ..

Leggi tutto…