Squacquerone

Da: Formaggi, Uova e Latticini, Prodotti Tradizionali

Lo squacquerone è un tipo di formaggio molto cremoso originario dell’Emilia-Romagna. E’ un formaggio vaccino, a latte intero, da brevissima maturazione. Viene spesso paragonato allo stracchino o alla crescenza per la sua cosistenza cremosa e spalmabile, ma è molto meno consistente poichè vi è un’elevata percentuale d’acqua (da questo deriva il suo nome squACQUerone).

E’ forse il prodotto d’eccelenza con cui viene farcita la piadina insieme alla rucola, i quali insieme formano un sapore a dir poco eccezionale.

Squacquerone

Lo squacquerone si produce come la crescenza, ovvero:

  • si aggiunge il caglio al latte ad una temperatura che varia tra i 38/40 gradi;
  • dopo che si ottiene la cagliata, si lascia maturare sotto siero per 90 minuti;
  • non vi è nessun tipo di cottura della pasta, poichè è un formaggio fresco e a rapida maturazione;
  • quindi,dopo che si è lasciato maturare per 90 minuti, avviene la rottura grossolana della cagliata;
  • dalla rottura della cagliata viene espulso ulteriore siero e viene lasciato a riposo;
  • viene messa in uno stampo dove avviene una breve salatura e stafutura in meno di 8 ore;
  • infine si lascia maturare il formaggio per 4 giorni in frigo o in un luogo con alta umidità;

Nel 2012 viene dichiarato prodotto DOP della Romagna.