Il borlengo ha un’origine molto antica: il medioevo. Quando la farina era carente si aggiungeva più acqua all’impasto. il risultato era quindi quello di una sottilissima e trasparente cialda.
Oltre agli ingredienti base, acqua, farina e sale, si possono aggiungere uova e condimento, composto da lardo o pancetta, aglio e rosmarino e una spolverata di parmigiano reggiano.borlengo

Sagra del borlengo…

Ogni anno a Guiglia si svolge la Sagra del Borlengo. Inoltre, sempre a Guiglia, è presente una scuola dove è possibile imparare a cuocere e preparare il borlengo, la Scuola Internazionale del Borlengo della Pro Loco di Guiglia.