La cucina cinese è l’insieme di cucine regionali anche molto diverse.

La storia della cucina cinese :

Alcuni resoconti della storia della cucina cinese riportano i suoi inizi all’età della pietra cinese, dove la coltivazione del riso e la produzione di “spaghetti”, entrambi tipici esempi di cucina cinese come da noi oggi conosciuta, sono noti da ritrovamenti archeologici.

Attraverso i secoli, quando nuove fonti di cibo e nuove tecniche furono inventate, la cucina cinese si modificò gradatamente. A titolo di esempio, l’uso delle bacchette di diversi materiali ed utilizzate come utensili per mangiare, un altro segno distintivo della cucina cinese, risale almeno alla dinastia Zhou, mentre i piatti di “frittura saltata” sono divenuti popolari durante la dinastia Tang. La cottura col metodo “frittura saltata” fu inventata in seguito alla necessità di conservare la legna da ardere. I più famosi piatti che oggi si possono trovare sono stati inventati durante la dinastia Qing e i primi anni della Repubblica Cinese.

Gli alimenti nella cucina cinese :

La cucina cinese è legata alla filosofia e alla medicina. Essa distingue legumi cucinati e per estensione tutto ciò che accompagna i cereali, il fan. Gli alimenti yin, femminili, umidi e teneri dunque rinfrescanti, sono i legumi ed i frutti. Gli alimenti yang, maschili, fritti, speziati o a base di carne hanno un effetto riscaldante. Un pasto deve dunque non soltanto armonizzare i gusti, ma ugualmente trovare un equilibrio tra il freddo e il caldo.

Un aspetto che caratterizza la cucina tradizionale cinese è l’assenza di latticini a causa dell’intolleranza al lattosio diffusa in numerosi paesi asiatici.

La tavola, caratterizzata da un aspetto sociale, è rotonda, talvolta con al centro un disco girevole sul quale si trovano i piatti in comune; nessun coltello è presente a tavola. Tutti gli alimenti sono tagliati in cucina, ad eccezione dei frutti di mare che talvolta sono serviti non sgusciati.

La bevanda più diffusa, il tè, è consumato per le sue virtù digestive e decongestionanti. La birra e l’alcol di riso sono piuttosto bevande per le feste, riservate ai grandi eventi. Nondimeno, durante un pasto ordinario a casa propria, in generale non è prevista alcuna bevanda e ci si disseta con una zuppa o una pappa.

Il tofu, un formaggio di soia originario del Paese, costituisce la base di svariati piatti molto ricorrenti sulle tavole a causa del loro costo modico.

Il principale elemento di accompagnamento è:

  • nella Cina del Sud: il riso cotto al vapore senza condimento; deve essere leggermente colloso.
  • nella Cina del Nord: le paste, le crespelle o i pani al vapore a base di farina di grano.