hot dogL’hot dog è un panino allungato farcito con würstel grigliati, ketchup, maionese, senape.

Le storie sulla parola “hot dog” :

  • Prima fra tutte è quella che fu un’invenzione di Harry M. Stevens, che all’inizio del ‘900 durante le partite di football dei New York Gians, serviva da mangiare alle persone che vi assistevano. I würstel caldi erano difficili da servire nelle tribune dello stadio, quindi gli venne in mente un’idea.
  • Un’altra teoria dice invece che nel 1867, vi era un venditore di würstel che avendo problemi nelle vendite dei questi, si inventò che la carne delle salsicce di cane. Quando le vendeva urlavahot dog!” e così facendo divenne popolare ed aumentò le vendite, imitato poi da molti suoi colleghi.
  • Una tradizionale teoria dice che invece, la parola inglese per dire cane cioè “dog” significa anche “dente di arresto” detta anche “briglia”. Gli hot dog, per via della loro lunghezza, circa 15 centimetri, ricordano proprio le briglie che in passato erano usate dai ferrovieri per bloccare le rotaie alle traversine di legno.
  • Oppure si dice che sia stato chiamato hot dog agli inizi del 1860, perché, sempre per via della somiglianza alla forma del bassotto, era stato denominato “Dachshund Sausages” cioè “salsiccia bassotto”.
  • Ultima teoria è quella che i venditori ambulanti gridavano “hot hog” cioè porco caldo, perché in effetti la carne era di maiale. Poi con il tempo la parola hot hog divenne hot dog.

Come preparare un hot dog :

Ingredienti per 5 panini

Latte intero a temperatura ambiente 150 g
Farina 00 250 g
Zucchero 15 g
Sale fino 4 g
Burro ammorbidito 10 g
Lievito di birra secco 3 g
Acqua a temperatura ambiente 50 g

PER IL RIPIENO

Wurstel da hot dog 5
Salsa ketchup 50 g
Maionese 50 g

Preparazione :

Per preparare gli hot dot iniziate dalla preparazione del pane. Nella ciotola della planetaria versate la farina setacciata, il lievito di birra secco e l’acqua a temperatura ambiente a filo. Impastate qualche minuto gli ingredienti con il gancio. Aggiungete quindi nella ciotola della planetaria anche lo zucchero e continuate ad impastare per consentire agli ingredienti di amalgamarsi.
Aggiungete ora poco alla volta il latte a temperatura ambiente; quando si sarà assorbito versate il sale. Continuate ad impastare con il gancio fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico; l’impasto dovrà incordarsi, ovvero attorcigliarsi al gancio e staccarsi facilmente dalle pareti della planetaria.
Infine aggiungete il burro a pezzetti, poco alla volta aspettando che si sia assorbito un pezzetto prima di procedere con l’altro e continuate ad impastare per amalgamare anch’esso agli altri ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Rovesciato l’impasto su un piano di lavoro leggermente imburrato e date una forma sferica.
Ponete in una ciotola capiente e lasciate lievitare coperto con pellicola in forno spento con luce accesa per 2-3 ore, fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Una volta che l’impasto sarà lievitato, trasferitelo sulla planetaria e dividetelo in 5 parti uguali.
Dopodichè prendete un pezzo e lavoratelo brevemente per dare una forma allungata (circa 15 cm). Ripetete l’operazione per tutti e cinque i pezzetti. Quindi disponeteli su una teglia foderata di carta forno ad almeno 5 cm di distanza l’uno dall’altro. Spennellate ora leggermente i vostri panetti con del latte.
Lasciate lievitare per circa 40 minuti a temperatura ambiente e successivamente cuoceteli in forno statico preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti oppure in forno ventilato a 160°C per 10-15 minuti fino a che non otterranno una colorazione dorata, ricordandovi di tanto in tanto di girarli nel forno per consentire una cottura uniforme. Quando saranno cotti estraeteli dal forno, fateli raffreddare completamente, quindi tagliatelli a metà sul lato lungo in modo da formare una sorta di tasca. Nel frattempo procedete con la preparazione dei wurstel. Prendete una griglia e cuocete i wurstel per 10 minuti a fuoco vivace, girandoli di tanto in tanto in modo che si cuociano in modo uniforme. Osserverete abbrustolire il wurstel e acquisire a stessa rigatura della griglia.
Spalmate quindi la maionese all’interno della tasca. Inserite quindi nella tasca del pane un wurstel cotto e come ultimo tocco cospargete con abbondante ketchup.