Biografia di Massimo Bottura

Massimo Bottura nasce a Modena il 30 settembre 1962.

Nato e cresciuto a Modena, inizialmente lavora come grossista di prodotti petroliferi nell’azienda di famiglia. Nel 1986  rileva una trattoria a Campazzo, vicino a Nonantola dove apprende la cucina emiliana. Successivamente approfondisce la cucina francese classica con Georges Cogny e poi studia con Alain Ducasse , noto Re della Cucina d’Oltralpe.

Prosegue poi la sua formazione negli Stati Uniti e rientra a Modena solo nel 1995, anno in cui  rileva una trattoria tradizionale nel cuore della città, l’Osteria Francescana.

Qui Bottura propone una cucina creata mediante una rielaborazione moderna dei piatti e delle materie prime tradizionali.

Nel 2011, sempre a Modena, assieme a Marta Pulini apre il ristorante Franceschetta58.

Dopo il terremoto dell’Emilia del 2012, che causa la distruzione di migliaia di forme di Parmigiano Reggiano, Bottura collabora a eventi di sostegno ai produttori

Durante l’estate del 2012, poco dopo aver ricevuto la terza stella Michelin, Bottura chiude l’Osteria Francescana per un breve periodo di rinnovamento. Nel 2013 partecipa all’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti.

Il 3 marzo 2014 riceve il White Guide Global Gastronomy award.

È uno dei 10 direttori del centro di formazione Basque Culinary Center.

Ricette

Sono tante, e si trovano facilmente sul web, le ricette che lo chef propone.

Tutte sono rielaborazioni in chiave moderna e creativa di piatti tipi della cucina modenese.

Degna di nota questa ricetta pop del ragù

ricetta-ragù-Massimo-Bottura-12-640x426

Il ristorante è però rinomato per la cucina molecolare, oltre che per l’impatto emotivo dei piatti, suggeriti in abbinamento a vini pregiati.
images
Di sè dice: «La mia è una cucina di tradizione, ma una tradizione vista da 10 chilometri di distanza. Questo significa che non credo che le tradizioni vadano prese e poste in una teca di vetro sigillata, in un museo. La tradizione è il risultato di esperimenti di successo, per questo dovrebbero essere in costante evoluzione». In questo senso, ben vengano le ‘tecnologie positive’; accoglie con entusiasmo quelle tecniche e quegli strumenti che gli permettono di cucinare il bollito in sottovuoto a poco più di 60°C, per conservarne le proprietà organolettiche, o quelle che gli consentono di distillare i profumi e concentrare i sapori a pressioni bassissime per ottenere intensità e pulizia. Come nel concentrato di mela verde: l’espressione più pura della mela verde che vi capiterà mai di assaggiare.
«Io non mi considero né uno chef molecolare né creativo né tradizionale. Mi piace pensare che la mia cucina sia in evoluzione» così si definisce Bottura. Uno chef d’avanguardia, come non se ne vedevano da anni, che prova una speciale felicità a portare con sé i suoi clienti nel suo viaggio misterioso: «Quando un cliente si alza dal tavolo ristorato, rilassato, soddisfatto e possibilmente più felice di quando è entrato, ecco questa è una bella sensazione. L’idea di aver dato a qualcuno un’esperienza, di averlo portato in viaggio, di avere condiviso emozioni, idee e di avergli dato un pezzo della mia terra. Non attraverso parole, immagini o suoni, ma attraverso i sapori».

Pubblicazioni

Aceto balsamico (Bibliotheca Culinaria, 2005)

Pro – attraverso tradizione e innovazione (2006)

Parmigiano Reggiano (Bibliotheca Culinaria, 2006)

 

Per Massimo Bottura non esiste una cucina “tradizionale”, una “creativa”, una “molecolare”. La cucina può essere solo di due tipi: buona o cattiva. Il resto è tecnica, mentre ciò che conta è solo il risultato.Tratto da: http://www.alimentipedia.it/massimo-bottura.html
Copyright © Alimentipedia.it
Parmigiano Reggiano Copertina Parmigiano Reggiano Questo libro, scritto dal grande chef Massimo Bottura, racconta storie e ricette legate ad un prezioso alimento: il parmigiano reggiano. Anno di pubblicazione: 2006 PRO. Attraverso tradizione e innovazione Copertina Pro. Attraverso tradizione e innovazione Il grande chef Massimo Bottura, insieme allo chef Ciccio Sultanto, racconta come interpretare la cucina tra tradizione ed innovazione. Anno di pubblicazione: 2006 Aceto Balsamico. Massimo Bottura Copertina Aceto Balsamico Aceto Balsamico è il primo libro scritto dallo chef della cucina molecolare Massimo Bottura nel 2005. In queste pagine Massimo Bottura, chef proprietario dell’Osteria Francescana, spiega come questo ingrediente antico sia sempre più… Anno di pubblicazione: 2005Tratto da: http://www.alimentipedia.it/massimo-bottura.html
Copyright © Alimentipedia.it
Parmigiano Reggiano Copertina Parmigiano Reggiano Questo libro, scritto dal grande chef Massimo Bottura, racconta storie e ricette legate ad un prezioso alimento: il parmigiano reggiano. Anno di pubblicazione: 2006 PRO. Attraverso tradizione e innovazione Copertina Pro. Attraverso tradizione e innovazione Il grande chef Massimo Bottura, insieme allo chef Ciccio Sultanto, racconta come interpretare la cucina tra tradizione ed innovazione. Anno di pubblicazione: 2006 Aceto Balsamico. Massimo Bottura Copertina Aceto Balsamico Aceto Balsamico è il primo libro scritto dallo chef della cucina molecolare Massimo Bottura nel 2005. In queste pagine Massimo Bottura, chef proprietario dell’Osteria Francescana, spiega come questo ingrediente antico sia sempre più… Anno di pubblicazione: 2005Tratto da: http://www.alimentipedia.it/massimo-bottura.html
Copyright © Alimentipedia.it
Parmigiano Reggiano Copertina Parmigiano Reggiano Questo libro, scritto dal grande chef Massimo Bottura, racconta storie e ricette legate ad un prezioso alimento: il parmigiano reggiano. Anno di pubblicazione: 2006 PRO. Attraverso tradizione e innovazione Copertina Pro. Attraverso tradizione e innovazione Il grande chef Massimo Bottura, insieme allo chef Ciccio Sultanto, racconta come interpretare la cucina tra tradizione ed innovazione. Anno di pubblicazione: 2006 Aceto Balsamico. Massimo Bottura Copertina Aceto Balsamico Aceto Balsamico è il primo libro scritto dallo chef della cucina molecolare Massimo Bottura nel 2005. In queste pagine Massimo Bottura, chef proprietario dell’Osteria Francescana, spiega come questo ingrediente antico sia sempre più… Anno di pubblicazione: 2005Tratto da: http://www.alimentipedia.it/massimo-bottura.html
Copyright © Alimentipedia.it