Le padelle antiaderenti sono molto sicure per la nostra salute perché il rivestimento che hanno al loro interno evita che i cibi si attacchino ad esse durante la cottura e quindi evita lo sviluppo di sostanze nocive; inoltre sono ottime se si seguono diete perché la cottura in queste padelle non richiede l’aggiunta di grassi ed oli. La nota dolente però è che tutto ciò è vero se vengono tenute in un certo modo perché la loro “manutenzione” segue regole ben precise che se non seguite rendono questi strumenti pericolosi per la salute dei consumatori e devono essere buttate subito dopo il loro primo utilizzo.

Usi delle padelle antiaderenti

Come detto anche nell’introduzione, l’uso delle padelle antiaderenti segue regole ben precise che ne assicurano la perfetta funzionalità. Se non seguite alla lettera i prodotti possono essere addirittura nocivi per la salute di chi le usa. Innanzitutto prima di usare una pentola antiaderente per la prima volta, essa dev’essere lavata con acqua tiepida e detersivo, asciugata per bene ed infine dev’essere unta con un filino d’olio. Questa operazione poi andrà ripetuta anche in futuro di tanto in tanto. Durante la cottura dei cibi non devono essere utilizzati utensili in metallo per evitare che essi possano danneggiare il fondo della pentola e quindi contaminare il cibo con il rivestimento presente sul fondo; è consigliato invece utilizzare utensili in legno, plastica o silicone. Il lavaggio della pentola deve avvenire quando essa è fredda, evitando che sbalzi di temperature possano deformarne il fondo e soprattutto si devono usare prodotti non agressivi e spugne non abrasive, sempre per garantirne l’integrità. Se messa in lavastoviglie bisogna utilizzare esclusivamente cicli di lavaggio a basse temperature. La padella antiaderente non dev’essere mai messa sul fuoco se è vuota e le fonti di calore utilizzate devono essere proporzionate alla superficie della pentola che deve essere messa al centro della fiamma a fuoco medio-basso. Infine, come già detto in precedenza, se la superficie antiaderente non è integra (basta un graffietto per renderla tale), la pentola dev’essere sostituita!