STORIA:

Il Palazzo Comunale, tuttora sede del Comune di Modena, si affaccia su su Piazza Grande e ne costituisce il lato orientale e in parte quello settentrionale.
Nel 1671 l’antica Torre civica crollò a causa di un terremoto, e rimase denominata “Torre Mozza”.

palazzo-comunale-modena-4_IM17982

All’interno del Palazzo sono presenti varie sale storiche:

CAMERINO DEI CONFIRMATI:

sala decorata nel 1770, custodisce la Secchia rapita, un simbolo tra i più importanti per la città, che ricorda ai modenesi della guerra, e della vittoria, contro i bolognesi, del 1325.

SALA DEL FUOCO:

ospita una serie di dipinti raffiguranti l’assedio di Modena del 44 a.C., realizzati da Nicolò dell’Abate. Questa sala prende il suo nome da un bracere che vi era collocato. Esso era sempre acceso e il popolo era libero poteva prelevarne le braci per accendere quello in casa propria.

SALA DEL VECCHIO CONSIGLIO:

I dipinti seicenteschi che la abbelliscono rappresentano temi del mondo greco-romano. Questa sala ospitava le riunioni del governo.

SALA DEGLI ARAZZI:

le pareti di questa stanza sono dipinte e rappresentano la Pace di Costanza.25c - Sala degli Arazzi

SALA DEI MATRIMONI:

nel soffitto è rappresentato lo stemma del comune sorretto da due angeli.palazzo-comunale-modena-18_IM18122

SALA DELLE BIFORE:

qui si posssono ammirare i resti del vecchio palazzo dei notai o le antiche prigioni.

SALA DEI PASSI PERDUTI:

un tempo conforteria per i condannati a morte.

INFORMAZIONI UTILI:

dove: Piazza Grande, 16 – primo piano – Modena – MO – 41121
contatti: telefono: 059/2032644
orario:
apertura delle sale storiche: 31 gennaio, domeniche e festivi dell’anno dalle 15.00 alle 19.00.
chiusura delle sale storiche: domenica di Pasqua, giorno di Natale e 1° gennaio.
ingresso: -gratuito dal lunedi al sabato con orario continuato dalle 9.00 alle 19.00 e la domenica dalle 9.00 alle 12.30
-a pagamento solo la domenica pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00.