Silvio Battistoni, classe ’69. Fin da bambino alle prese con agnolotti e risotti è cresciuto a stretto contatto con la cucina, aiutando suo Papà Franco presso il ristorante di famiglia “Il Ghiottone” di Nebbiuno (NO). Poi la prestigiosa scuola alberghiera di Stresa, a cui sono seguite importanti esperienze all’estero: l’Hotel de Paris di Montecarlo; l’Hotel Moulin de Mougins in Costa Azzurra, con Roger Vergé; l’Hotel Negresco da Maximin, il Sorriso di Soriso e diversi anni in Svizzera. Grazie a questo percorso costellato da gioie, dolori e tanto sudore ha preso forma il suo stile inconfondibile.