La Tinca (nome scientifico Tinca Tinca) è un pesce d’acqua dolce,ha un corpo grosso,coperto di scaglie,con pinne di colore verde-brune e carnose. Ha un colore verdastro sul dorso e tendente al giallo nella zone ventrale. I suoi occhi sono rossi. Arriva al massimo ad una lunghezza di 30-50 cm per 4 kg di peso. Si nutre di organismi vegetali e bentonici, quindi è un pesce onnivero, caccia soprattutto di notte. La produzione avviene tra la primavera e l’estate, l’accoppiamento può avvenire in momendi differenti (fino a due mesi). La femmina produce centinaia di migliaia di uova (circa 600.000 per kg di peso) che il maschio feconda esternamente. Dopo che le larve sono disposte di un organo adesivo (poichè le permette di rimanere attaccata alle foglie delle piante acquatiche) cominciano a schiudersi, fino a quando il sacco vitellino si sarà riassorbito. Il tempo per compiere queta operazione varia tra i 5/6 giorni.

La maturità sessuale avviene ai quattro anni per i maschi e a due per le femmine.

Dove si trova la tinca:

LaTinca è diffusa in tutte le acque dolci europee :laghi, fiumi,canali,stagni ecc… Di solito si va a positare tra i fondi melmosi e ricoperti di vegetazione delle acque dolci, riesce a sopravvivere anche senza ossigeno,in inverno non si nutre ma si muove il meno possibile seppellendosi parzialmente nella melma.