images

Wasabi è una pasta di colore verde estremamente piccante che si ottiene dal rizoma di una pianta, la Wasabia japonica, della famiglia delle Crucifere.

coltivazione del wasabi

La produzione è resa difficile dal fatto che per una coltivazione ottimale del Wasabi è necessaria una temperatura mite e acqua perfettamente pulita. Quello di qualità superiore viene coltivato su alberi ombreggiati, talvolta su appositi “terreni di ghiaia”, coperti da un velo di acqua sgorgante dai torrenti di montagna. Le varietà più diffuse di wasabi sono:

 
 Wasabi Daruma, di colore verde intenso
 Wasabi Mazuma, di colore più chiaro ma più piccante

preparazione

Il rizoma di Wasabi viene grattugiato ed essiccato, poi mescolato all’acqua fino ad ottenere una pasta di colore verde. Per motivi economici, il Wasabi originale giapponese, viene spesso mischiato con la polvere di Rafano occidentale più facilmente reperibile e coltivabile.

proprietàindex

La salsa vanta proprietà antisettiche ed è ricchissima di vitamina C, potente antiossidante naturale per eccellenza: ecco perché il suo utilizzo è consigliato come accompagnamento di pesci crudi, sushi, soba, tempura e sashimi. Inoltre, secondo alcuni studi perseguiti dalla Facoltà di medicina dell’università di Firenze , il wasabi, se assunto con regolarità, sarebbe in grado di alzare la soglia del dolore.

proprietà nutrizionali
  109 kcal/100g di prodotto
  Carboidrati 23.5 g/100g di prodotto
  Poche proteine (4,8g/100 g di salsa)
  Pochissimi grassi (solo 0,63 g/100 g di wasabi)

Presenza di Isotiocianati, responsabili del particolare aroma del wasabi

curiosità

Questa salsa è conosciuta anche come “namida”, vale a dire lacrima: infatti, quando assunta in quantità abbondanti, la piccantezza estrema del wasabi sembra indurre la lacrimazione.