La Zampanella è un sinonimo “montanaro” del borlengo è una specie di crespella molto sottile e croccante preparata a partire da un impasto liquido estremamente semplice (è un tipico cibo povero), a base di acqua, farina, pochissimo uovo, sale: questo impasto è detto “colla” e viene cotto in un grande padellone di rame stagnato detto “sole”.

Condimento…

Il condimento tradizionale, detto “pasto montanaro”, consiste in una crema ottenuta macinando più volte della pancetta fresca di maiale aromatizzata con aglio, rosmarino, sale e un’abbondante spolverata di Parmigiana Reggiano.

La zampanella si serve caldissima e ripiegata in quattro parti.

Le origini di questo “cibo” si perdono nella notte dei tempi: i primi documenti certi risalgono alla seconda metà del milleduecento.